Introduzione      

 


Back to Table of Contents

Gli alunni, prima di scrivere una lettera, devono conoscerne la struttura corretta (luogo, data, formula d’apertura, ecc.). Per utilizzare le norme convenzionali nella redazione di un’e-mail, è utile individuare le differenze tra e-mail e lettera. In questo modo si eviteranno equivoci, quando durante la lezione gli alunni dovranno scrivere una normale lettera in italiano. Nelle scuole in cui si è sperimentato questo progetto, gli alunni hanno scritto le loro lettere perlopiù con Word, soprattutto per una questione pratica, e le hanno allegate alla e-mail. Per questo motivo è stata fatta la scelta di presentare agli alunni la struttura della lettera informale tradizionale.

Gli alunni devono capire che una lettera dovrebbe essere uno scambio di idee. Lo scopo del progetto è infatti quello di costruire la propria Immagine di ragazzo di una determinata cultura, località e/o Paese, nel modo più chiaro possibile e poter, con l’aiuto del partner, attraverso lo scambio di lettere, farsi un’Immagine altrettanto chiara di un ragazzo di un’altra cultura, località e/o Paese. L’utilizzo di alcuni strumenti telematici, quali la costruzione di pagine Web, la partecipazione a chat o forum, lo scambio anche di materiale, come fotografie o video, renderanno tutto più vicino e visibile.

Dopo aver parlato agli alunni degli elementi caratteristici presenti nella lettera tradizionale, si presenta loro il modello di lettera proposto e/o le regole per comporre una lettera.

OPZIONI

1. Presentate agli alunni e discutete con loro sia Le regole per comporre una lettera sia lo schema di Un esempio di lettera tradizionale.

2. Presentate agli alunni e discutete con loro solo uno di questi modelli di lettera tradizionale..

3. Individuate con gli alunni anche le differenze tra e-mail e lettera.

Decidete insieme alla vostra/al vostro collega quali opzioni sceglierete, prima di far cominciare loro a scrivere.

Buon lavoro!

Ecco un esempio di lettera e-mail:Text Box: